Fine supporto Windows 7, cosa fare?

PC ricondizionati
PC ricondizionati, perché comprarli?
19 Novembre 2019
fine supporto windows 7

fine supporto windows 7

Fine supporto tecnico Microsoft Windows 7, cosa fare?

Essendo trascorsi poco più di dieci anni dalla data del suo rilascio (22 ottobre 2009), Microsoft ha comunicato che per il 14 gennaio 2020 è fissato il fine supporto windows 7.

Aggiornamento windows 7 terminato.

Quali sono gli effetti della fine del supporto?

  • l’assistenza tecnica e gli aggiornamenti windows 7 di Windows Update, che permettono di proteggere il PC, non saranno più disponibili per il prodotto;
  • il PC continua a funzionare, ma diventerà più vulnerabile ai rischi per la sicurezza e ai virus;
  • anche i componenti Internet Explorer e Microsoft Security Essential (MSE) cesseranno di essere aggiornati il 14/01/2020;
  • il sistema operativo, di conseguenza, non sarà più conforme alle normative generali, come il GDPR, o di settore (finanziario, alimentare, chimico/farmaceutico, etc.).

Prima di quella data Microsoft consiglia vivamente di passare a Windows 10 per evitare che, in caso di bisogno, l’assistenza o il supporto non sia più disponibile.

Essendo terminata il 29 luglio 2016 l’offerta di aggiornamento gratuito, per il quale i possessori di windows 7 professional e windows 7 home potevano aggiornare ad una pari versione di windows 10, il passaggio potrà avvenire soltanto acquistando una licenza di Windows 10 o, come consigliato da Microsoft, acquistando un nuovo dispositivo con Windows 10 preinstallato.

L’acquisto di un nuovo dispositivo può essere necessario qualora le caratteristiche tecniche del PC windows 7 già posseduto non siano sufficienti per il passaggio a Win10.

In tal caso, volendo limitare al massimo la spesa, la soluzione ideale potrebbe essere l’acquisto di un PC rigenerato, corredato di licenza Windows 10 Professional MAR (Microsoft Authorized Refurbisher), il cui costo è spesso pari, o di poco superiore, al prezzo della sola licenza di Windows 10.

Un’ulteriore possibilità è concessa alle sole imprese (sono esclusi gli utenti finali), aderire al programma multilicenza Extended Security Update (ESU) per Win7 per ricevere a pagamento supporto tecnico fino al 2023.

Da notare che le versioni di Windows per i dispositivi incorporati, ad esempio bancomat o pompe di benzina, presentano date del ciclo di vita che talvolta sono diverse da quelle delle versioni di Windows utilizzate nei PC.

Richiedi maggiori informazioni

 

Comments are closed.