Flexe: l’Airbnb della logistica on-demand via web

Uber alla conquista delle spedizioni online
24 maggio 2017
spedire online le valigie dei tuoi clienti
SpedizioniWEB – i tuoi clienti vogliono una vacanza “leggera”!
13 giugno 2017
magazzino

Il nuovo modo di ampliare la propria logistica.

La piattaforma web di Flexe, consente di scegliere dove avere il magazzino e le dimensioni utili alle proprie esigenze aziendali.

Flexe, start-up americana nel settore della logistica on-demand, ha creato, in meno di 5 anni, uno spazio di stoccaggio pari a 2.500.000 mq con un investimento a costo zero.

L’idea di Karl Siebrecht, CEO di Flexe, è offrire alle aziende qualcosa che non era stato ancora creato, neanche da Amazon!

Flexe ha realizzato una piattaforma web, rivolta ad aziende, attraverso cui viene data la possibilità di scegliere tra circa 550 magazzini disponibili online, in base ai propri obiettivi aziendali. Il trend di crescita di magazzini disponibili online è in netto aumento.

Per il numero dei magazzini disponibili online e per i quali non è stato investito un dollaro in termini di realizzazione di infrastrutture, se messo a confronto con il colosso di Bezos, Flexe ha una capacità di stoccaggio pari al 25% di Amazon che ha invece investito ingenti somme di denaro a  9 zeri in un solo decennio.

L’idea di business nasce dall’esigenza di aziende, commerciali e/o produttive, di sopperire, anche momentaneamente, alla necessità di spazi di stoccaggio temporaneo sia di breve che di medio termine oltre agli annessi servizi di fullfilment.

Il servizio è rivolto alle aziende che non dispongono di proprie infrastrutture o necessitano di ulteriori depositi nei territori in cui intendono concentrare o ampliare la propria attività aziendale. 

La possibilità di disporre, anche per brevi periodi, di infrastrutture di deposito, torna utile sia aziende in fase di startup che ad aziende che necessitano spazi di stoccaggio stagionale in funzione del loro prodotto commercializzato.

Attraverso la piattaforma web di Flexe è possibile ottenere molteplici vantaggi :

  • economicità di invenstimento nel disporre di infrastrutture adeguate anche in riferimento alla stagionalità dell’attività aziendale;
  • rapidità nelle consegne, al pari se non meglio del Prime di Amazon, eseguite anche in notturno;
  • riduzione dei costi del servizio di consegna effettuato su trasporto gommato che è di gran lunga più conveniente rispetto a quello aereo;
  • presenza aziendale capillare e distribuita sull’intero territorio;
  • flessibilità e dinamicità dei servizi di stoccaggio in funzione agli obiettivi aziendali;
  • maggiore fidelizzazione dei clienti;
  • nuove opportunità commerciali individuabili dalla rilevazione di esigenze dei propri clienti;
  • rafforzamento e mantenimento della propria indentità aziendale nell’operazione di vendita.

Flexe può essere considerata, a tutti gli effetti, l’Airbnb della logistica aziendale on-demand.

Il successo di Flexe può essere riassunto in un unico concetto base che sta a cuore dell’imprenditore che vuole fidelizzare il proprio cliente: ridurre al minimo la possibilità di perdere i dati relativi alla customer experience derivanti dalle attività di vendita: i clienti di Flexe vogliono mantenere la propria identità e non cederla ad Amazon.

 

Sorgente: This Startup is the Airbnb of Warehouses and Has Amazon in Its Sights

Comments are closed.